Come ho avviato la mia ultima StartUp

Come ho avviato la mia ultima StartUp

Da ormai tredici anni la mia principale attività è quella di trasformare idee mie o di altre persone in aziende strutturate, organizzate, il più possibile Smart ma soprattutto in grado di diventare economicamente capaci di sostenersi e generare profitti.

Raccontata così sembra tutto bello e semplice ma purtroppo non è tutto rose e fiorellini di campo.


Spesso infatti molte idee anche le migliori, si arenano ancora prima di partire: a volte perché sembrano mancare le giuste competenze, altre per paura, altre perché soprattutto in Italia, storicamente la patria del faccio tutto io, ci si prova..."e dopo vediamo cosa succede".

In questi anni però dopo tanti errori, una cosa l’ho capita.
Ho scoperto l’ingrediente magico che può determinare il successo o meno della tua idea.
Quel piccolo grande dettaglio che può far diventare una startup, magari la tua, la prossima Facebook.

Di cosa parlo? Beh, nessun segreto...parlo di soldi.

Il fatto è che puoi avere anche l’idea del secolo ma senza gli adeguati investimenti, difficilmente potrai realizzarla o ancora peggio, riuscirai a farlo ma ti ritroverai senza le risorse per farla conoscere al mondo... Ed il mondo è già abbastanza pieno di magnifiche idee che nessuno conosce.

Il mercato digitale però ha permesso di sviluppare un sistema semplice, economico e veloce per dare alle idee la possibilità di concretizzarsi, ed a tante startup la possibilità di cambiare il mondo.

Si perché se in una parte del mondo c’è qualcuno con l’idea geniale, in altre parti ci sarà sicuramente qualcuno pronto a scommetterci ed a finanziarla.

Non parlo di banche o business angels ma di una nuova opportunità che da qualche anno è possibile anche in Italia.

Sto parlando del crowdfunding, ne hai già sentito parlare?

Che la risposta sia si o no, se sei interessato a scoprire come un’idea può diventare concreta grazie questo strumento di sharing economy o magari come poter guadagnare aiutando delle startup ad emergere, ritrovandoti un giorno ad essere uno dei fondatori della prossima Amazon, guarda questi due video gratuiti.

Ti spieghero in modo semplice, quella che secondo me rappresenta la vera rivoluzione dell’economia collaborativa.